Vai al contenuto

Unità Operativa di Protezione Civile

E’ la struttura operativa principale del Sistema, ne è a capo il Sindaco che ne coordina l'attività attraverso un responsabile da lui nominato. Tecnicamente, all'apice della struttura operativa c’è l’Ufficio Comunale di Protezione Civile, istituito ed opportunamente regolamentato nelle funzioni, nei compiti e nella dotazione organica, ed in quanto tale svolge sia funzioni tecniche sia funzioni amministrative di gestione dell’unità operativa.

Tale unità opera in stretta collaborazione (trasversale) con tutti gli uffici dell’amministrazione comunale che gli devono offrire, ognuno secondo le proprie competenze, il supporto necessario affinché possa svolgere le attività sia di programmazione, con l’attuazione delle attività di previsione e degli interventi di prevenzione dei rischi e con l’adozione dei connessi provvedimenti amministrativi, sia di pianificazione, con la predisposizione del Piano Comunale di emergenza di Protezione Civile.

In situazione di emer­genza l'U.O.P.C. diviene il fulcro delle attività di soccorso e di intervento, cui fanno riferimento tutti gli altri uffici comunali. Ha la sua sede presso il Comando di Polizia Municipale. La sua struttura quantitativa e qualitativa dipende in maniera determinante dalla quantità e dal tipo di rischi che incombono sul territorio. In emergenza  l'U.O.P.C.:

  • Predispone ed attiva il sistema dell’emergenza, attivan­do la sala operativa, la sala comunicazioni e la sala stampa.
  • Provvede, attraverso le Funzioni di Supporto, all’attivazione del piano predisposto per lo scenario che si va a configurare o si è configurato.
  • Si struttura in Funzioni di Supporto all'interno del C.O.C., gestite dal responsabile dell’U.O.P.C. che in questa fase ha il ruolo di coordinatore della Sala Operativa.

Aggiorna, in tempo reale, lo scenario dell’evento, in funzione dei dati e delle informazioni che arrivano continuamente dalle reti di monitoraggio e dalla sala comunicazioni.

Al Servizio di Polizia Municipale del Comune di San Michele Salentino, cui è stata assegnata la funzione comunale di Protezione Civile, faranno capo tutti gli adempimenti per la puntuale applicazione del presente piano, nonché di tutti gli altri adempimenti che saranno richiesti in applicazione delle norme emanate dal  Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, dal Ministero degli Interni e dagli altri Ministeri competenti, dal Prefetto nonché dagli Organi Regionali e Provinciali di Protezione Civile.

Tutti i Servizi e gli Uffici del Comune sono tenuti a fornire  al Servizio summenzionato i dati, la collaborazione ed il supporto necessario per il corretto ed efficace funzionamento delle procedure di protezione civile. In caso di emergenza, gli stessi Servizi ed Uffici devono fornire quanto sopra con precedenza assoluta sugli altri adempimenti.

Torna a Organizzazione

Accessibility