Vai al contenuto

Temporali

Con il termine di temporale si indicano fenomeni atmosferici caratterizzati da:

  • Insolita violenza;
  • Durata limitata (in media 1-3 ore);
  • Ridotta estensione nello spazio;
  • Precipitazioni intense, anche a carattere di rovescio, spesso associate a grandine, raffiche di vento e turbini;
  • Brusche variazioni della pressione e della temperatura;
  • Attività elettrica atmosferica più o meno intensa.

I temporali sono da considerarsi gli eventi più violenti che si verificano nella nostra atmosfera e ad essi sono associati, come conseguenza, fenomeni di interesse specifico per i servizi di Protezione Civile.

I temporali si identificano con i nubifragi quando sono caratterizzati da una precipitazione violenta, breve ed intensa. Secondo alcuni studiosi si parla di nubifragio quando il temporale dura da 30 a 60 minuti e la quantità di acqua riversatasi sul suolo va da 40 mm a 60 mm (da 70 mm a 80 mm per eventi che durano da 2 a 3 ore).

Torna a Rischio meteorologico

Accessibility