Vai al contenuto

Idrografia e climatologia

L’idrografia superficiale del territorio di San Michele Salentino, è caratterizzata dalla presenza di impluvi naturali e canali, che portano le loro acque (quando piove copiosamente) nei numerosi corpi ricettori naturali sparsi per tutto il territorio. Gli impluvi ed i canali costituiscono il sistema naturale di deflusso delle acque meteoriche lungo le direttrici di pendenza e quindi sono di difesa contro gli allagamenti e le inondazioni. La loro funzionalità è vitale per il territorio comunale e deve essere tenuta in perfetto stato con interventi di sistemazione idraulica.

I dati climatici, a differenza di quelli meteorologici, sono attendibili se si riferiscono ad un periodo il più lungo possibile tanto da avere delle notizie che possano dare indicazioni circa il cambiamento del clima ed i suoi tempi di ritorno (climatologia). I dati meteorologici, invece, si occupano degli eventi a breve termine per la elaborazione di proiezioni su tempi ristretti (meteorologia).

I dati ufficiali ci parlano di un crescita del dato relativo alle precipitazioni su base annua. Tra l’altro, i dati storici, nonostante la condizione di siccità diffusa verificatasi tra gli anni 50 e la fine del secolo scorso, ci riportano anche che, in alcune zone, dopo eventi meteorologici avversi di particolare violenza ed entità, si sono verificati, quindi si posso ancora verificare, allagamenti di vaste proporzioni.

Mappa delle isoiete (mm pioggia per anno)
Mappa delle isoiete (mm pioggia per anno)

Torna a Territorio

Accessibility